Gran Loggia di Sicilia


Vai ai contenuti

Menu principale:


Solstizio d'inverno 2008 - Pericoli immanenti

Documenti

SOLSTIZIO D’INVERNO 2008


DOCUMENTO DEL
SUPREMO CONSIGLIO DEL R:.S:.A:.A:.
Giurisdizione Italiana

PERICOLI IMMANENTI

A distanza di qualche anno, il New Commonwealth sta giungendo al suo prossimo trionfo ed alla Nostra conseguente capitolazione.
Questa invadente prepotenza oggi la stanno subendo i carissimi nostri FFrr
\americani, ma domani colpirà sicuramente l’Italia e la Sicilia e di conseguenza l’intero nostro progetto di costruire la Comunità degli Stati del Mediterraneo ad influenza R\S\A\A\potrà avere pesanti ripercussioni.

Gli Stati Uniti d’America già in quest’istante sono sotto l’influenza di una potente dittatura: il governo democratico degli States non riesce più ad esserne guida certa e stabile, Ecco come questo forte popolo è stato colpito da questa nuova dittatura.
E’ bastata l’applicazione scientifica di una “premessa” di teoria neutrinica bellica,
in attesa di quella vera, per mettere in ginocchio il governo americano, causando enormi danni agli U.S.A. e a tutti i loro veri alleati.
Adesso per dimostrare la nostra tesi partiremo dalla fisica, dove d’altra parte hanno preso idea gli uomini del New Commonwealth.
Ci sono alcuni importanti fisici, tra l’altro delle gran brave persone, gli italiani Colangeli e Migneco e l’americano Kassa che hanno stabilito la tesi della cosiddetta quarta teoria della termodinamica basata sulla nuova teoria neutrinica.
Gli elementi che compongono il neutrino sono l’elettrino ed il positrino, i quali quando sono in equilibrio di energia danno luogo a questa particella. Essa è stata definita, non casualmente, la “particella di Dio”, in quanto all’uomo sfugge la volontà iniziatrice dell’energia naturale che unisce o disunisce elettrini e positrini.
Una parte consistente della scoperta di questa cosiddetta quarta teoria sta nel fatto che la “particella di Dio” si possa rinvenire, differentemente da tutte le altre particelle, in tutti gli stadi della Creazione.
Infatti la possiamo individuare non solo nello stato solido o gassoso come per tutte le altre particelle, bensì dove lo stato non esiste e cioè nel vuoto: questo le permette di essere trasmessa ovunque senza interruzione e non è possibile individuarne l’inizio del percorso.
Dopo questa doverosa premessa utile a comprendere il nuovo potere, ci addentreremo negli argomenti che ci riguardano molto più da vicino.
Se un fisico che non conosce l’etica agisse sugli elettrini e i positrini creando le condizioni dello spostamento dei neutrini a scopo bellico, mai potremmo individuarne le cause, ma solo ed esclusivamente gli effetti, come una specie di omicidio perfetto.
Ed ecco che proprio dall’analisi di questi probabili effetti che si è formata l’idea di poter agire per creare grandi condizioni di empatia di interi popoli.
Infatti se l’uomo potesse causare con il proprio intervento bellico, ma non militare, un elevato numero di spostamenti neutrinici da poter creare forti eventi, cosiddetti naturali, questi creerebbero gli effetti desiderati per formare l’empatia di cui sopra e basterebbe un qualunque leaders, preparato dal New Commonwealth, che si presentasse con una idonea soluzione atta a fermare l’evento empatico in questione, che nei popoli interessati si instaurerebbe una assoluta ed asservita dipendenza nei confronti del soluente.
Solo avendo coscienza e conoscenza di questa enorme potenzialità si può programmare un attacco in grande stile al potere economico e militare degli U.S.A.
Allo scopo di comprenderci meglio, presentiamo tre pseudo paradossali domande che saranno di grande aiuto:
* Se riscontrassimo una stessa regia per così dire “neutrinica” alla caduta delle due torri, all’emersione degli scandali Enron e World Com ed al successivo isolamento dell’Istituto finanziario SEC, le soluzioni stabilite a suo tempo non apparirebbero molto utili alla sicurezza psicologica dei cittadini americani quanto alla enorme insicurezza, da allora registrata, ai capitali finanziari di Wall Street
?
* E se da questi eventi New York avesse perso la supremazia finanziaria mondiale e questa si fosse magicamente trasferita in ampia quantità nella città di Londra?
E’ nelle risposte a queste pseudo domande che in Noi è nata la consapevolezza dell’affermarsi della nuova dittatura dell’empatia, perseguita dal New Commonwealth, che ovviamente per potersi degnamente affermare aveva bisogno prima di tutto di colpire gli U.S.A., come tra un po’ nuovamente l’Italia e la Sicilia.
Inoltre sarebbe un grande errore non aggiungere a tutto ciò la grande e stranissima operazione, molto camaleontica, di trasformazione occulta e massiccia della Massoneria di Sua Maestà da nazionalità che riconosce le nazionalità a sopranazionalità mimetizzata che incorpora.
Se tutto quanto ancora non bastasse, ricordiamo il rapporto del FMI che definisce Londra un vero e proprio paradiso fiscale al pari delle Isole Cayman o delle Bermuda e lo strano assassinio della presunta spia Litvinenko.
Crediamo che adesso si possa convenire che il quadro si fa alquanto fosco ed oscuro e che Londra abbia ormai una buona dose di supremazia mondiale.
Questa è la nuova dittatura all’opera.
Quali soluzioni immediate proponiamo?
Occorre puntare, tramite regole e criteri rosacrociani, alla evoluzione, concreta e non teorica, di 5 città EuroMediterranee: Berlino, Catania, Malta, Beirut, Gerusalemme: ad ognuna di queste città basterebbe affidare un preciso incarico per contrastare non solo il New Commonwealth, ma anche il pericolosissimo avvento sinico.
Pensate un attimo a cosa potrebbe accaderci se alla teoria neutrinica bellica si unisse la nuova scienza neurologica bellica indo-sinica.

Il tempo a nostra disposizione non è molto: la resa dei conti, per ottenere la nostra decimazione, è vicina.

Share |

Torna ai contenuti | Torna al menu