Gran Loggia di Sicilia


Vai ai contenuti

Menu principale:


Il futuro è nel governo delle civiltà - Settembre 1996

Documenti

GRAN LOGGIA DI SICILIA
Documento programmatico
Settembre 1996



Il futuro è
nel governo delle civiltà

Il 20° Secolo si è caratterizzato con trasformazioni di modernizzazione basate sulla fisica e sulla chimica, queste hanno modificato il sistema economico, quello sociale e di conseguenza anche quello umano, proponendo all’uomo la necessità di individuare nuove forme di governo delle proprie comunità. Oggi assistiamo all’arrivo di nuove scienze: la Biotecnologia e la Dromologia. Immaginare una società sotto l’influsso di queste due enormi entità ci sembra, ad oggi, quasi impossibile da decifrare per l’enorme portata delle modificazioni in atto e per l’intensità con cui si manifesteranno. Queste scienze, secondo la descrizione di alcuni studiosi, esigeranno sistemi di governo sicuramente molto complessi, molto diversi da quelli attuali, con esigenze di altissima preparazione, e quindi con la necessità di scuole di altissima capacità formativa, intellettiva e culturale.Le biotecnologie saranno “l’oro verde” del 21° Secolo. Le forze economiche e politiche che controlleranno le risorse genetiche del pianeta eserciteranno un potere enorme sull’economia mondiale del futuro, proprio come, per l’era industriale, lo fu l’accesso ai combustibili ed ai metalli preziosi ed il loro conseguente controllo, il quale determinò un dominio su mercati e popoli.

Possiamo tranquillamente affermare che il nuovo e più importante sistema di potere del 21° Secolo è già individuato e riuscirà sicuramente ad attecchire, sta alla società moderna fare in modo che ciò non avvenga con caratteristiche di forte prepotenza, anche se a tutt’oggi nessuna organizzazione mondiale è in grado di possedere strumenti di tutela.

Share |

Torna ai contenuti | Torna al menu