Gran Loggia di Sicilia


Vai ai contenuti

Menu principale:


NEWS

Ad Universi Terrarum Orbis Summi Architecti Gloriam



Ordo ab Chao

Ancient Accepted Scottish Rite
for the Mediterranean
Rosae Crucis Ordo
Mediterranean Jurisdiction

Il tempo degli alibi ha chiuso la sua parabola.

La Giunta Esecutiva di Governo dell’ANCIENT ACCEPTED SCOTTISH RITE FOR THE MEDITERRANEAN - ROSAE CRUCIS ORDO, MEDITERRANEAN JURISDICTION (Rito Scozzese Antico e Accettato per la Giurisdizione del Mediterraneo - Rosae Crucis Ordo Giurisdizione del Mediterraneo) nel corso dell’ultimo Convento presieduta dall’Elett:.mo Sovrano Gran Commendatore, Ven:.mo Fr:. Salvatore Squillaci, ha approvato la rimodulazione degli Organismi delle Gran Logge che costituiscono la sua base istituzionale, Grand Orient of the Mediterranean, International Mediterranean Grand Lodge, Gran Loggia di Sicilia, Mediterranean Grand Lodge.

  • GRAND ORIENT OF THE MEDITERRANEAN

Alla guida del Grand Orient of the Mediterranean è stato nominato il Pot:.mo Fr:. LUIGI ASERO, nel ruolo di Gran Maestro.

  • INTERNATIONAL MEDITERRANEAN GRAND LODGE

Alla guida della International Mediterranean Grand Lodge sono stati nominati il Pot:.mo Fr:. MIRCO ARCANGELI, nel ruolo di Gran Maestro e il Pot:.mo Fr:. MARCO DI SALVO nel ruolo di Gran Maestro Vicario.

  • GRAN LOGGIA DI SICILIA

Alla guida della Gran Loggia di Sicilia è stato riconfermato il Pot:.mo Fr: SALVATORE BARBAGALLO, nel ruolo di Gran Maestro.

  • MEDITERRANEAN GRAND LODGE

Alla guida della Mediterranean Grand Lodge (Gran Loggia del Mediterraneo) è stato riconfermato il Pot:.mo Fr:. GAETANO CONSALVO, nel ruolo di Gran Maestro.

Le nomine e le riconferme sono entrate in vigore nel giorno dell’emissione del Decreto Sovrano in data 31 Marzo 2018 e ratificato con iscrizione notarile in data 18 maggio 2018.

In un momento storico in cui le vicende della Massoneria mondiale appaiono frammentate, in un momento storico in cui gli avvenimenti si accavallano freneticamente, sconvolgendo tutto ciò che si riteneva definitivo, risulta fondamentale la chiarezza del percorso istituzionale dell’ANCIENT ACCEPTED SCOTTISH RITE FOR THE MEDITERRANEAN - ROSAE CRUCIS ORDO, MEDITERRANEAN JURISDICTION e delle Gran Logge che ne costituiscono la base, che si pongono come punto di riferimento di un Dialogo aperto con gli Uomini che si sentono “liberi” di operare per il Bene dell’Umanità, nel rispetto di una Tradizione che si è sempre ritenuta Universale, appartenente a tutti gli Uomini di “Buona Volontà” e non a caste ristrette. Come espresso in tante altre circostanze, è il momento di scoprire chi ha una sincera e leale forza di assumersi la responsabilità di proseguire il cammino iniziatico in un presente che si inoltra in un futuro che presenta mille incognite, a un passo dalla totale oscurità.
Il tempo degli alibi e degli opportunismi ha chiuso la sua parabola.


Share |

Torna ai contenuti | Torna al menu